Logo Regione Autonoma della Sardegna

Raccolte

 
info
Un mamuthone il martedì grasso
Le raccolte fotografiche contemporanee (costituite da stampe, negativi e diapositive) nel corso del tempo, sono state incrementate con acquisizioni derivanti oltre che dalla ricca produzione interna dell'Istituto, anche da acquisti e da campagne fotografiche affidate con incarichi esterni a operatori professionisti e, in minima parte, da donazioni di istituzioni pubbliche e di privati.
Presentano un certo grado di eterogeneità e ovviamente non esauriscono mai l'intero corpus di un autore (si tratta di produzioni di fotografi prevalentemente isolani ma sono presenti anche autori non sardi, per alcune, invece, non è stata individuata la paternità) alcune sono immagini singole quasi isolate; in generale si riferiscono prevalentemente a soggetti sardi di interesse istituzionale dell'istituto, quindi riconducibili all'ambito demoetnoantropologico; sono inoltre documentati gli eventi e le manifestazioni culturali organizzati dall'ente nel corso degli anni.
Attualmente la raccolta delle diapositive è costituita da oltre 31.000 esemplari (di cui 22.000 ca. produzioni ISRE, 6000 ca. acquisti, 3000 ca. donazioni o di provenienza non meglio documentata).
L'insieme delle stampe e dei negativi è costituita da oltre 12.000 esemplari di cui oltre il 50% sono produzioni ISRE, altre sono provenienti da acquisti documentati, altre sono donazioni, di alcune non è documentata la provenienza.
Va precisato che le raccolte sono tuttora sottoposte a riordino e inventariazione, pertanto i dati devono ritenersi provvisori e non definitivi.
La chiesa di Santa Sabina a SilanusPOESIA ESTEMPORANEA
La raccolta di fotografie presentate, è un reportage realizzato, in formato digitale, da Antonia Dettori, fotografa originaria di Orgosolo (NU), e acquistato dall'ISRE nel dicembre 2006 su proposta dell'autrice.
Bosa, Nostra Signora di Regnos AltosFESTE
L'archivio fotografico raccoglie e documenta tantissime feste tradizionali, religiose e profane, del ciclo calendariale dell'anno e della vita; sono anche presenti le grandi sagre che si svolgono in Sardegna tra la fine della primavera e l'inizio dell'autunno.
Mamoiada, la sfilata dei mamuthones CARNEVALE
Nell'archivio è particolarmente documentato, con riprese effettuate da parte di diversi fotografi, il periodo carnevalesco così come si manifesta e si svolge in Sardegna, nelle sfaccettature e varianti tradizionali e allegoriche.