Logo Regione Autonoma della Sardegna

Produzione

 
info
Campidano - Cortile con carro e partecipanti alla vendemmia (fondo Costa)
La produzione audiovisiva e cinematografica principalmente incentrata sulla vita e sulla cultura tradizionali della Sardegna, realizzata dall'ISRE sia attraverso il proprio personale sia mediante ricorso a incarichi esterni.
L'impegno produttivo dell’istituto è volto ad ottenere qualcosa di più di una semplice raccolta di documenti visivi, nella convinzione che gli strumenti di ripresa cinematografica possano essere utilmente usati per conoscere la realtà attraverso nuovi metodi, in una forma di discorso sostanzialmente diversa da quella del testo scritto, come un nuovo linguaggio che i ricercatori possono acquisire e applicare alle proprie discipline.
Nule, 9-8-1969. Festa di laurea di Giovanni Masala. Gente che balla dopo il trattenimento. Ruth Bentzon si unisce ai danzatori.FESTE
Un'ampia panoramica filmica delle feste in Sardegna. Sono descritte le più significative feste religiose quali i riti della Settimana Santa e le grandi sagre, e quelle tradizionali, prima fra tutte la più partecipata festa invernale, il Carnevale.
Assemini, Cagliari. Vincenzo Farci al tornio nel laboratorioMESTIERI E CULTURA
Le sequenze presenti in questa sezione descrivono, nell'intreccio fra tradizione e modernità, la società sarda attraverso le attività, le pratiche e le conoscenze ad esse connesse: manufatti, oggetti di arte popolare, musica, cibo, tecniche costruttive, abbigliamento e oggetti per l'arredo della persona.
Oliena. Lavori domesticiLUOGHI E PERSONAGGI
Luoghi e soggetti, di particolare interesse demoetnoantropologico, documentati dall'ISRE nell'ambito della propria attività di ricerca audiovisuale, condotta dal proprio personale e anche da antropologi e cineasti esterni all'Ente.